archivio

Archivi tag: nuove tecnologie

copertina valentina nello spazio 5 nov

Valentina è nata in una sera d’autunno. Mi hanno chiesto di scrivere una favola e ho pensato che non avrei voluto scrivere né di principi né tanto meno di principesse. Mi sarebbe piaciuto raccontare un sogno di bambina. Un sogno particolare: quello di fare l’astronauta.

E mi è venuta in mente lei: Valentina, una bionda vicina di scrivania il cui sogno si è interrotto troppo presto, che mi diceva sempre di essere stata chiamata come la prima donna nello spazio. Ne andava fiera Valentina. Come questa Valentina del libro che ci vuol credere al suo sogno e sa di poterlo realizzare impegnandosi.

Valentina nello spazio è una favola non tanto favola. E’ una storia che vuole incoraggiare a non mollare e a credere sempre nei propri sogni. Anche se poi si rimane a terra e sullo spazio non ci si va. Perché i sogni hanno mille sfaccettature. Si vola in tanti modi. A volte si vola senza rendersi conto di volare.

Il libro è dedicato a tutte le Valentine in terra. Con un pensiero ad una Valentina in cielo.

Annunci

Perché dovrei avere uno smarphone? A che mi serve? Molti se lo chiedono e qualcuno ha ragione nel dire che se non si sa bene cosa farsene tanto vale lasciare il vecchio inossidabile telefono con lo sportellino comodissimo che si chiude e ci dà la sicurezza che dall’altra parte non si sentano commenti post telefonata.

Senza pensare di fare un investimento importante (se dovete prendere il primo smartphone non necessariamente deve essere l’ultimo Iphone o il miglior Samsung sul mercato), provate a immaginare l’uso che potreste farne.

Rinunciando ad immaginarvi dei manager iperimpegnati con milioni di mail da leggere (in questo caso è ovvio che uno smartphone qualcuno ve lo dovrebbe aver già consigliato da tempo) una delle cose più comode di uno smartphone è la possibilità di avere, in ogni posto in cui andate, un “minipc” collegato a Internet che vi permette di vedere mappe stradali, di cercare un numero di telefono al volo, di leggere una notizia su un posto che state visitando e perché no di dialogare con qualche amico con cui siete in contatto su Facebook. Inutile rimarcare la possibilità, per quelli che intendono condividere le proprie giornate con i social amici, di scattare una foto e pubblicarla al volo.

Se ora che avete “assaggiato” il gusto di uno smartphone, sappiate che non basta comprarne uno. Una volta che lo avete scelto, dovrete attivarci un contratto di navigazione su Internet e avvicinarvi a questo piccolo mondo. Leggendo le istruzioni, guardando quel che fa un amico, spiticchiando e provando. Un bit alla volta. Non rimarrete delusi.